Cerca

bioresistenze

cittadini per il territorio: l'agricoltura responsabile

Categoria

Il percorso

I Tajaf

Tajaf per Bioresistenze

La clip delle prove dei Tajaf per la colonna sonora di Bioresistenze: Casa sui colli, 21 giugno 2015.
Tommaso Luison: violino; Andrea Cattani: chitarra; Alessandro Piovan: batteria; Francesco Piovan: contrabbasso; Leonardo Luison: chitarra elettrica; Francesco Ganassin: clarinetto.

il DocuFilm

Il viaggio che ci ha portato ad incontrare più di trenta esperienze agricole in tutta Italia. 86 interviste, 30.000 chilometri, 2.300 Gb, per raccontare l’agricoltura italiana oggi.

Lo presenteremo al Teatro della Terra nel Padiglione Bodiversità ad Expo 2015 sabato 26 settembre alle 10.30.

Italia stradale_Bioresistenze_web

A Villa Vescovi: Agricola

Logo Fai

15 marzo | Villa dei Vescovi – Luvigliano di Torreglia (PD)

Una domenica per ogni stagione per riscoprire il mondo agricolo e il legame con la terra: attività, laboratori e incontri per passare una giornata a contatto  con la natura e immersi nel parco agricolo della villa.  

Dalle ore 12 alle 13 – Bioresistenze: l’agricoltura come impegno. Intervengono: Guido Turus curatore del progetto “Bioresistenze” – MoVI Veneto, Franco Zanovello dell’ Azienda agricola Ca’ Lustra, Faedo di Cinto Euganeo e Alfonso Soranzo dell’Azienda agricola Monteforche di Zovon di Vo. 

Prossimi appuntamenti: a Giugno (con i produttori di olio d’oliva dei Colli Euganei), a Settembre (con Donne in Campo Cia), a Novembre (con i Giardini della Kolymbethra) 

 

per info: faivescovi@fondoambiente.it

AGRICOLA 15 marzo

Buen Vivir e Cittadinanze Attive, modelli di trasformazione dai Sud della Terra

Treviso, via Fossaggera 4d | Villaggio Solidale, sede della Cooperativa Solidarietà

Sabato 7 marzo:

CONVEGNO PUBBLICO:ore 15-19.30, Treviso, via Fossaggera 4d, Villaggio Solidale

Buen vivir e Cittadinanze Attive, modelli di trasformazione dai Sud della Terra Il Buen Vivir come paradigma di civiltà che pone al centro l’individuo, la sua comunità, la madre terra e il bene comune, in una prospettiva di ricerca di diversi modelli di emancipazione culturale e sociale e nuovi equilibri possibili.

Edgar Serrano (sociologo, Università di Padova), Buen Vivir e trasformazione culturale della società Massimo De Marchi (geografo, Università di Padova) e Monica Ruffato (antropologa, Università di Trento, Associazione Ocio Criativo), Buen Vivir e petrolio: l’Ecuador e la riserva della biosfera dello Yasuni Cristiano Morsolin (esperto di diritti umani, Bogotà), Buen Vivir e lotta contro l’esclusione nelle periferie della regione andina (Bolivia, Ecuador e Colombia) Tè e biscotti a cura della Cooperativa Solidarietà Joy Betti (Green Farm Movement). CoPensiero: Il diritto di tutti a investire nel benessere sociale attraverso i gruppi di CoInvestimento solidale Guido Turus (MoVI Veneto), Bioresistenze e agricoltura contadina, dal Minas Gerais (Brasile) alle nostre campagne Francesco Vallerani (geografo, Università di Venezia), Elogio dei margini come strategia di resistenza bioregionalista: la Dalmazia del miele, del vino, dell’olio e dei formaggi tra entroterra e piccole isole Diego Saccora(ComuniCare), Hospitopoli: strategie di resilienza dal basso e welfare locale

 

ALTRE FRONTIERE Buen Vivir-7-8 marzo2015

Da che parte stai quando fai la spesa?

Ca Sana

Riprendono gli incontri formativi su temi d’attualità e cittadinanza responsabile di Padova2020 Mens sana in Ca’Sana.

Venerdì 27 febbraio alle 21.00 si parlerà di consumo critico e alleanza per la terra con Franco Zecchinato, Aiab Veneto (Associazione italiana per l’Agricoltura biologica) e Gianni Tamino (Università degli Studi di Padova).


Con l’occasione verrà presentato Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile (Esedra editrice) volume nato dalla collaborazione tra Confederazione Italiana Agricoltori (Cia) e Movimento di Volontariato Italiano (MoVI).

Bioresistenze, il 21 novembre a Limena [PD]

Limena 21 novembre

Venerdì 21 novembre 2014 alle 21.00

Sala Barchessina – via Roma 44, Limena [PD]

 Saldare assieme la discussione sulla resistenza, sull’impegno e i beni comuni, è questo l’obiettivo della serata organizzata da Legambiente Limena, serata in cui discutere di ambiente e diritti di cittadinanza, di agricoltura (una certa agricoltura) come impegno politico. Ne discutono Guido Turus [curatore del volume – MoVI Veneto] | Irene Barichello [ANPI Padova] | Mariano Marcolongo [Legambiente Limena] 21 novembre

Bioresistenze al Salone del gusto 2014

Salone_del_gusto

Sabato 25 ottobre

ore 12.00 | Sala azzurra

La memoria guida i ribelli

Ricordare per vedere le differenze tra passato e presente, per recuperare ciò che ha costruito, nel tempo, la qualità dell’esistenza, per individuare – nei momenti di crisi – le scintille di ripartenza. I “Granai della memoria”, dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, costituiscono oggi uno dei più importanti archivi di storie di vita. La narrazione si fa serbatoio di progettazione per un nuovo ‘mondo ribelle’: nei saperi di chi ci ha preceduto troviamo le ragioni logiche e affettive di nuove forme e pratiche di democrazia e libertà.
 
Modera: Cinzia Scaffidi, direttore del Centro Studi Slow Food
 
Intervengono:
Piercarlo Grimaldi, rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo | Davide Porporato, Università del Piemonte Orientale | Guido Turus, curatore di Bioresistenze, Cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile | Juha Pentikäinen, Università di Helsinki, Finlandia | Cécile Kyenge, parlamentare europeo Partito Democratico
 
ore 18.00 | Sala arancio
 
Presentazione di Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile
 
ne discutono con il curatore Cinzia Scaffidi, direttore del Centro Studi di Slow Food  e Gianpaolo Fassino, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

 

Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile

locandina

 

Giovedì 9 ottobre presso la Fondazione Futuridea a Benevento
Contrada Piano Cappelle

Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile sarà presentato a Benevento presso la Fondazione Futuridea da:

Carmine Nardone [accademico dei Georgofili, presidente Futuridea] | Donato Matassino [presidente Consdabi (Consorzio per la Sperimentazione, Divulgazione e Applicazione di Biotecniche Innovative) National Focal Point Fao] | Fabio Giuliani [referente Libera Campania] | Alessandro Mastrocinque [Vicepresidente nazionale e Presidente regionale Cia] | Guido Turus [curatore di Bioresistenze]

Locandina_9 ottobre

Comunicato Stampa BioR

Prospettive per la riconversione ecosostenibile dell’agricoltura in Umbria

FLCGU-Programma-2014-2

Bioresistenze

Prospettive per la riconversione ecosostenibile dell’agricoltura in Umbria

Sabato, 4 ottobre alle 10.00 a Fa la cosa giusta Umbria | UmbriaFiere – Bastia Umbra [PG]

A Bastia Umbra in occasione di Fa la cosa giusta Umbria Bioresistenze – Prospettive per la riconversione ecosostenibile dell’agricoltura in Umbria a cura del Forum dei consumatori. Intervengono Leonardo Laureti [Componente della giunta Cia Umbria] e Guido Turus.

Il Programma 2014

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: