Cerca

bioresistenze

cittadini per il territorio: l'agricoltura responsabile

Bioresistenze, il 21 novembre a Limena [PD]

Limena 21 novembre

Venerdì 21 novembre 2014 alle 21.00

Sala Barchessina – via Roma 44, Limena [PD]

 Saldare assieme la discussione sulla resistenza, sull’impegno e i beni comuni, è questo l’obiettivo della serata organizzata da Legambiente Limena, serata in cui discutere di ambiente e diritti di cittadinanza, di agricoltura (una certa agricoltura) come impegno politico. Ne discutono Guido Turus [curatore del volume – MoVI Veneto] | Irene Barichello [ANPI Padova] | Mariano Marcolongo [Legambiente Limena] 21 novembre

Annunci

Bioresistenze al Salone del gusto 2014

Salone_del_gusto

Sabato 25 ottobre

ore 12.00 | Sala azzurra

La memoria guida i ribelli

Ricordare per vedere le differenze tra passato e presente, per recuperare ciò che ha costruito, nel tempo, la qualità dell’esistenza, per individuare – nei momenti di crisi – le scintille di ripartenza. I “Granai della memoria”, dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, costituiscono oggi uno dei più importanti archivi di storie di vita. La narrazione si fa serbatoio di progettazione per un nuovo ‘mondo ribelle’: nei saperi di chi ci ha preceduto troviamo le ragioni logiche e affettive di nuove forme e pratiche di democrazia e libertà.
 
Modera: Cinzia Scaffidi, direttore del Centro Studi Slow Food
 
Intervengono:
Piercarlo Grimaldi, rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo | Davide Porporato, Università del Piemonte Orientale | Guido Turus, curatore di Bioresistenze, Cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile | Juha Pentikäinen, Università di Helsinki, Finlandia | Cécile Kyenge, parlamentare europeo Partito Democratico
 
ore 18.00 | Sala arancio
 
Presentazione di Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile
 
ne discutono con il curatore Cinzia Scaffidi, direttore del Centro Studi di Slow Food  e Gianpaolo Fassino, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

 

Cibo, diritti, cittadinanza: le buone pratiche del territorio

layout

giovedì 23 ottobre | 20.45
MPX in via Bonporti | Padova

Il Festival Diritti+Umani edizione 2014 si apre quest’anno con una serata dedicata al cibo, alla sovranità alimentare, al diritto ad una alimentazione sana con lo spettacolo teatrale Orti Insorti di e con Elena Guerrini.

Allo spettacolo seguirà un momento in cui presentare realtà del cittadine che incarnano i valori e i principi della serata: Cibo, diritti, cittadinanza: le buone pratiche del territorio, ne discutono:

Franco Zecchinato, Cooperativa El Tamiso (sovranità alimentare, cibo, agricoltura, orti sociali) | Luca Facco, Caritas diocesana (accesso al cibo, solidarietà, lotta alla povertà) | Matteo Altavilla, Acli – Rete Solida (lotta allo spreco alimentare, recupero e riutilizzo del cibo a fini sociali)

Conduce Sabina Fadel, caporedattrice Messaggero di Sant’Antonio

ORTIinsorti

Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile

locandina

 

Giovedì 9 ottobre presso la Fondazione Futuridea a Benevento
Contrada Piano Cappelle

Bioresistenze – cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile sarà presentato a Benevento presso la Fondazione Futuridea da:

Carmine Nardone [accademico dei Georgofili, presidente Futuridea] | Donato Matassino [presidente Consdabi (Consorzio per la Sperimentazione, Divulgazione e Applicazione di Biotecniche Innovative) National Focal Point Fao] | Fabio Giuliani [referente Libera Campania] | Alessandro Mastrocinque [Vicepresidente nazionale e Presidente regionale Cia] | Guido Turus [curatore di Bioresistenze]

Locandina_9 ottobre

Comunicato Stampa BioR

Prospettive per la riconversione ecosostenibile dell’agricoltura in Umbria

FLCGU-Programma-2014-2

Bioresistenze

Prospettive per la riconversione ecosostenibile dell’agricoltura in Umbria

Sabato, 4 ottobre alle 10.00 a Fa la cosa giusta Umbria | UmbriaFiere – Bastia Umbra [PG]

A Bastia Umbra in occasione di Fa la cosa giusta Umbria Bioresistenze – Prospettive per la riconversione ecosostenibile dell’agricoltura in Umbria a cura del Forum dei consumatori. Intervengono Leonardo Laureti [Componente della giunta Cia Umbria] e Guido Turus.

Il Programma 2014

Agricoltura Sociale: strategie di innovazione nel welfare e nelle aziende agricole

banner 25 settembre

 

Agricoltura Sociale: strategie di innovazione nel welfare e nelle aziende agricole 

Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, Palazzo Malcanton | Aula Biral | Dorsoduro, 3484/d [VE]

giovedì, 25 settembre ore 9.30

Dalla lettera di invito al workshop: “Osserviamo in particolare con vivo interesse gli sviluppi dell’agricolturasociale, che per diversi aspetti ha collegamenti con il nostro lavoro di formazione e di ricerca, specialmente per ciò che concerne le strategie di innovazione nel welfare, tra le quali si possono annoverare diverse forme proprie dell’agricoltura sociale”. 

Saluti, Carlo Carraro – Rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia

Intervengono: Ilaria Signoriello – Forum Nazionale Agricoltura Sociale | Francesca Giarè – INEA (Istituto Nazionale di Economia Agraria) | Franco Bordo – Commissione Agricoltura Camera dei Deputati | Riccardo De Gobbi – Regione Veneto, Sezione Agroambiente | Stefano Barbieri – Veneto Agricoltura | Giuseppe Cornacchia – CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) | Salvatore Stingo – Agricoltura Capodarco (Grottaferrata, RM) | Carlo De Angelis – CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) | Marco Omizzolo – Legambiente, Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali | Guido Turus – Bioresistenze, MoVI Veneto | Victoria Barbiani – COSM Consorzio Operativo Salute Mentale (Udine) | Raffaella Mendolia – Associazione ColtivaReTe (Mestre, VE) | Giulia Lovato – Agriturismo didattico La Vecchia Fattoria (Bonavicina, VR)

Partecipano: Pietro Basso – Università Ca’ Foscari Venezia | Mauro Ferrari, Università Ca’ Foscari Venezia | Christine Mauracher, Università Ca’ Foscari Venezia | Chiara Mio, Università Ca’ Foscari Venezia | Fabio Perocco, Università Ca’ Foscari Venezia | Emiliana Ricciardi, Università Ca’ Foscari Venezia

Workshop Agricoltura Sociale def

Ricreare comunità a partire dall’agricoltura

Sabato 30 agosto alle 18.00 all’Anfiteatro del Venda

Via Sottovenda – Cinto Euganeo [PD] (nei pressi di Casa Marina)

Immagine Anfiteatro del Venda

 

Nello splendido contesto dell’Anfiteatro del Venda, immerso nei vigneti dei colli Euganei, discuteremmo di prodotti sani, di una distribuzione sostenibile, della possibilità di ricreare legami sociali a partire dal rispetto per il territorio. Parleremo di agricoltura, di un certo tipo di agricoltura, che costruisce democrazia ogni giorno con impegno e perseveranza.

Ne discutono: Guido Turus [curatore di Bioresistenze – MoVI Veneto] Giovanni Realdi [Coordinatore della Scuola del Legame Sociale CSV di Padova] Gianni Belloni [Coordinatore dell’Osservatorio Ambiente e legalità del Comune di Venezia]

Improvvisazioni teatrali di Mattia Pastò [Almaterra – fattoria sociale e circolo culturale]

Cena conviviale con i vini Ca’ Lustra

Alle 21.00 Concerto unplugged degli AGEES

 

bozza4

 

La giornata è organizzata dal gruppo Vivere Galzignano, dal Comitato lasciateci respirare di Monselice e dall’Associazione La Vespa di Battaglia.

Campo(longo) di giustizia sociale 2014

Programma_Campolongo

 

Campo(longo)#2_piccola

 

Al via la seconda edizione di Campo(longo) di giustizia sociale.

Persone sconosciute riunite in un cerchio per scoprire quello che le ha portate a riunirsi, a conoscersi, il filo rosso dell’antimafia per farci crescere. Testimonianze di quanto l’apporto dei singoli possa contare per la comunità

Programma Campolongo 2014

Il ruolo politico del volontariato consiste nell’impegno per realizzare ed applicare i diritti di cittadinanza, nel rimuovere le cause di ingiustizia che impediscono ad alcuni di essere cittadini, tra queste la criminalità organizzata.

Là dove operano le mafie al cittadino si sostituisce il suddito, al diritto si sostituisce il favore, alla libertà si sostituisce il controllo.

Per questo motivo il MoVI Veneto assieme a Libera riviera del Brenta, a Principi Attivi, al Comune di Campolongo Maggiore e a molti altri ha sempre dedicato la sua attenzione al tema della legalità.

Sapendo che in questo aspetto si concretizza un compito che non possiamo rifiutarci di assumere ci impegniamo per lavorare nella costruzione di una società che deve impegnarsi per realizzare pienamente i diritti, per rimuovere gli ostacoli alla costruzione di una cittadinanza effettiva.

Le mafie al Nord operano, le mafie al Nord esistono, non ammetterlo, fingere di non vederlo, significa abbandonare il ruolo politico e culturale del volontariato, significa mettersi all’angolo.

Per questo, anche quest’anno, Campo(longo) di giustizia sociale.

Festival Vacanze dell’anima 2014

Vacanze dell'anima 2014

 

 

Torna il Festival della cultura e del territorio dell’Alta Marca Trevigiana. La V edizione è dedicata al temaS.O.S.TENIBILEper marcare la volontà di preservare il giusto tempo delle cose, dell’agricoltura e delle stagioni, dell’impresa, dell’educazione. 

Mercoledì 16 luglio discuteremo di agricoltura responsabile all’interno del Festival Vacanze dell’anima con Filippo Faes, pianista e direttore d’orchestra.

CITTADINI PER IL TERRITORIO: L’AGRICOLTURA RESPONSABILE
Conversazione tra Guido Turus, curatore di BioresistenzeFilippo Faes, pianista e direttore d’orchestra

Villa Marini Rubelli – San Zenone degli Ezzelini alle 21.00

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: